No all’inceneritore


Dopo i recenti sviluppi politici che hanno visto il Comune di Pianezza schierarsi all’unanimità contro l’allargamento della discarica di Cassagna e lo stop al Punto Ambiente fino a revisione del sistema di compostaggio, il Movimento 5 Stelle di Pianezza promuove ora una petizione popolare contro l’inceneritore del Gerbido a sostegno dell’azione dei cittadini riuniti nel Comitato Rifiuti Zero e nel CARP. La petizione è rivolta al Sindaco di Pianezza affinchè si associ ai Comuni limitrofi che già si sono pronunciati contro l’inceneritore di cui temono i danni ambientali. Ricordiamo che l’inceneritore è un’opera dannosa e dispendiosa  perchè, diversamente dalle opzioni alternative proposte dai cittadini consapevoli (raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti), produce avvelenamento dell’aria e arricchisce le cricche di affaristi che operano sotto l’ombrello protettivo dei partiti che lo sponsorizzano.

Le firme per la petizione si raccolgono su questo sito e nei punti allestiti in città dal Movimento 5 Stelle.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...